Parsva Bakasana: Posizione del corvo laterale

Parsva Bakasana (Posizione del Corvo laterale)

  • Da Tadasana piega le ginocchia e scendi verso terra flettendo il busto e lasciando che i glutei si avvicinino ai talloni; porta il peso sugli avampiedi e tieni le ginocchia unite;
  • Ora porta in torsione di circa 90° il bacino e le gambe verso destra, facendo perno sugli avampiedi, i palmi delle mani, dita aperte, poggiati a terra avanti a te, alla larghezza delle spalle; i tuoi capo e busto sono rivolti in avanti, come le mani;
  • Premi le dita contro il tappetino, piega i gomiti in linea mentre il tuo addome ruoterà verso sinistra e il lato esterno della tua coscia sinistra andrà a portarsi a contatto con il braccio destro; dovrai alzare le gambe quanto più ti è possibile verso le spalle e portare il peso del corpo sulle mani: fondamentale per aiutarti a fare questo è utilizzare Mula e Uddiyana Bandha cioè pavimento pelvico e muscoli dell’addome Cerca di indirizzare lo sguardo avanti a te e non diritto sotto di te;
  • Espira e stacca i piedi da terra, gambe flesse; alza bacino e busto e cerca di premere sul pavimento e di allungare le braccia a partire dai polsi; il braccio destro rimarrà un poco flesso perché deve sostenere le gambe
  • Mantieni l’equilibrio per pochi secondi e poi, espirando, rilascia le gambe, poggiale a terra e torna di fronte;
  • Dopo esserti alzato, riparti da Tadasana e ripeti dall’altro lato

Benefici

Dona equilibrio, fisico e mentale; poiché richiede alta concentrazione, aiuta a combattere lo stress e le tensioni. E’ certamente una posizione di equilibrio, oltreché fisico, mentale, quindi è senz’altro da annoverare tra gli asana che aiutano la concentrazione e, conseguentemente, tra le preparazioni utili e di disciplina verso la meditazione, intesa come controllo della mente. I benefici fisici sono altrettanti: come bakasana questa variante maggiormente impegnativa migliora la circolazione sanguigna e porta ossigeno alla testa; muscolarmente potenzia le braccia e i polsi e rafforza l’addome, allunga la parte superiore della schiena, dona scioltezza ed equilibrio. Per ciò che riguarda gli organi interni, traggono beneficio a seguito di questa postura tutti quelli che fanno parte del sistema gastro intestinale.

Controindicazioni: sindrome del tunnel carpale e gravidanza in cui è vietata la pratica di questa posizione.

JIGYASA HAMSA JACOB MASSIMILIANO CADENAZZI Fondatore Shanta Pani School ITALIA Fedele al precetto delle sacre scritture dello Yoga e dei Vedanta, si attiene al metodo Yoga di Patanjali – “lascia fluire, lascia scorrere dentro di te la pratica, rispettando il tuo essere, nessuna forzatura deve esserci, neppure nella tua persona” – è formatore principale di Shanta Pani School. Ha fondato la prima rete di Centri Olistici in Italia che si avvale di operatori qualificati in più campi del Benessere Psicofisico (www.shantapanischool.com). Ha ideato e realizzato, coadiuvato da un gruppo d’insegnanti Yoga e operatori olistici, il primo FREE YOGA FESTIVAL in Italia, che si prefigge anche il compito di raccogliere fondi che vengono devoluti in beneficienza. Ha pubblicato “PENSIERI FOLLI DI UN MAESTRO YOGA” e “DIALOGHI TRA UN MAESTRO E UN VIAGGIATORE”. Ha messo in scena ”PENSO POSITIVO MA NON VUOL DIRE CHE NON CI VEDA” e ”DIO, L’UOMO E LE RELIGIONI”, entrambe piece teatrali interattive. COMPETENZE Ha a suo carico più di 35 anni di esperienza nello Yoga. Ha frequentato gli Ashram di Sivananda e Ananda e molteplici corsi con Manju Jois. Il suo percorso, inoltre, è arricchito da una ricerca continua frequentando scuole di Iyengar Yoga, Ashtanga Vinyasa Yoga, Kundalini Yoga, Raja Yoga. È insegnante certificato YOGA ALLIANCE E-RYT200, RYT500, RCYT, RPYT e YACEP. È insegnante Yoga donne in gravidanza e per bambini secondo il metodo Junghiano, riconosciuto dallo Y.A.N.I. E’ terapeuta in Ayurveda e specializzato nell’utilizzo delle piante officinali È specializzato in tecniche di rilassamento e pratiche decontratturanti, abilitanti per un trattamento terapeutico generale. È istruttore di Pilates Mat. È operatore di Kinesiologia Applicata ed esperto in Trigger Point e Kinesiotaping. Svolge seminari e anima scuole di formazione per vari centri in Italia, presso le sedi in Italia e la Scuola Ananda Ashram di Milano.

Connetti con me