ASHTANGA YOGA Prima Serie

ASHTANGA YOGA Prima Serie e Prima serie Modificata Una sequenza di Yoga intenso, dove si alzano endorfine e si attiva il sistema Vascolare e Linfatico. Sudore, Tonificazione, Autocontrollo, allenta lo stress e dona forza e concentrazione. La Prima serie di Ashtanga si pratica con il Maestro Massimiliano Cadenazzi QUANDO E DOVE NOVI LIGURE mercoledi e venerdi ore 18.30 presso il

Leggi Altro

KUMBHAKA – TECNICA DI RITENZIONE DEL RESPIRO

Cosa è la ritenzione del respiro Kumbhaka? Questa tecnica, in sanscrito denominata Kumbhaka, è tanto particolare quanto meticolosa deve risultare la preparazione a essa. In considerazione delle importanti reazioni psicofisiologiche che questa tecnica scatena, infatti, è di rigore la prudenza, ed è necessario – soprattutto in assenza di una guida qualificata – sapere esattamente ciò che accade, quando si blocca

Leggi Altro

ASHTANGA NAMASKAR

ASHTANGA NAMASKAR TRADUZIONE DI ASHTANGA NAMASKAR Asht (otto) Ang (arto o ramo) Namaskar (saluto) EFFETTO SUI DOSHA Vata                 Pitta                  Kapha Tridoshico POSIZIONE FINALE Gola e mento a terra. Sguardo all’orizzonte di fronte. Torace a terra. Ginocchia unite a terra. Punte dei piedi a terra e piedi uniti. Mani a terra di fianco al torace. Spalle vanno indietro, le scapole cercano

Leggi Altro

Che cos’è lo Yoga Dhara Tridosha di Swami Hamsa Massimiliano Cadenazzi?

Che cos’è lo Yoga Dhara Tridosha? Lo Yoga Dhara Tridosha è una pratica completa, finalizzata in ogni suo dettaglio per ristabilire l’equilibrio fisico, mentale ed energetico degli individui. Basata sui concetti portanti  dello yoga, questa pratica è direttamente collegata allo e dell’ayurveda. Dopo quasi quarant’anni di studio e di pratica ho realizzato numerose, diverse, sequenze sia di Vinyasa, sia di

Leggi Altro

BHARADVAJASANA

BHARADVAJASANA TRADUZIONE DI BHARADVAJASANA Bharadvaja (uno dei sette leggendari mistici) Asana (posizione) EFFETTO SUI DOSHA Vata                 Pitta                  Kapha ↓                      ↓                      ↓ POSIZIONE FINALE Seduti a terra, dorso del piede destro sopra la coscia sinistra. Tallone sinistro all’esterno del gluteo sinistro, tibia a terra. Il tallone destro deve bloccare il bacino in rotazione per massimizzare la rotazione delle vertebre lombari. Braccio

Leggi Altro

SARVANGASANA

SARVANGASANA TRADUZIONE DI SARVANGASANA Sa (insieme, accompagnato) Alamba (appoggio, sostegno) Sarva (tutto, completo, intero) Anga (arto o corpo) Asana (posizione) EFFETTO SUI DOSHA Vata                 Pitta                  Kapha ↓↓↓                  ↓                      ↓↓ POSIZIONE FINALE Sdraiati a terra, inspirando porto il corpo verso l’alto portando il palmo delle mani all’altezza delle reni. I gomiti spingono con forza il pavimento, ed i palmi delle mani

Leggi Altro

AKARNA DHANURASANA

AKARNA DHANURASANA TRADUZIONE A (vicino) Karna (orecchio) Dhanu (arco) Asana (posizione) EFFETTO SUI DOSHA Vata                 Pitta                  Kapha ↓                      ↑                      ↓↓↓ POSIZIONE FINALE Le dita indice e medio di entrambe le mani agganciano gli alluci dei rispettivi piedi dall’interno. Il pollice si appoggia alla punta dell’alluce. Le dita di mani e piedi sono attive. Entrambi i talloni sono attivi

Leggi Altro

URDHVA VRKSASANA

URDHVA VRKSASANA TRADUZIONE DI URDHVA VRKSASANA Urdhva (verso l’alto) Vrks (albero) Asana (posizione) EFFETTO SUI DOSHA Vata Pitta Kapha ↓↓ ↓ ↓   POSIZIONE FINALE I piedi sono uniti e si attivano verso l’esterno. Quadricipiti attivi. Retroversione del bacino. Glutei attivi. Braccia in allungo verso l’alto con le mani in preghiera. Spalle in apertura. La testa è tra le braccia.

Leggi Altro

SAMASTHITI

SAMASTHITI TRADUZIONE DI SAMASTHITI Sama (dritto, verticale, equilibrato) Sthiti (stare) EFFETTO SUI DOSHA Vata                 Pitta                  Kapha ↓↓↓                  ↓                      ↓ POSIZIONE FINALE I piedi sono uniti e si attivano verso l’esterno (ma non aprendosi). Quadricipiti, gemelli e tibiali attivi. Glutei serrati e retroversione del bacino. Il torace è in espansione. Le scapole sono in avvicinamento. Le braccia sono distese e attive

Leggi Altro