YOGA DHARA E AYURVEDA BIENNALE

Shanta Pani School TORTONA

VIA UGONE VISCONTI 8 TORTONA

info@shantapanischool.com

CERTIFICATI YOGA ALLIANCE INTERNAZIONALE

CERTIFICATI CSEN CONI

 Yoga Dhara e Ayurveda Biennale

“Lo studio dello Yoga e dell’Ayurveda e la sua grande condivisione non devono creare adepti, ma persone libere e consapevoli”, dice Massimiliano Cadenazzi, alla cui visione si ispirano i principi dei moduli di formazione.

La supervisione e l’insegnamento  del Maestro Massimiliano Cadenazzi sapranno apportare professionalità e conoscenza, arricchita da più di trent’anni di pratica; sarà inoltre affiancato dalla Terapista Ayurveda Monica Vailetta.

I moduli di formazione sono nei week end e sono riconosciuti da Yoga Alliance e CSEN.

IL PROGRAMMA DI STUDI PREVEDE

YOGA DHARA

Yoga Dhara Tridosha e Ayurveda, per la formazione Insegnanti RYT200; Yoga Dhara Tridosha, che si basa su una pratica fluida e riequilibrante per i Dosha, nella quale lo sviluppo della sequenza si contraddistingue nel Tristana.

Ujjayi
Bandha
Drishti.

La sequenza è stata appositamente congegnata per poter seguire classi-principianti (grazie ad Asana modificati), intermedi e avanzati, in modo da dare la possibilità a tutti di poter pratica Yoga. All’interno della pratica si trovano Asana, Pranayama, Meditazione e rilassamento.

PRATICA

Definizione di Yoga Dhara Tridosha e Tristana.
Studio approfondito e anatomia del Surya Namaskar.
Studio approfondito e anatomia posizione in piedi.
Studio approfondito e anatomia posizione a terra.
Pranayama.
Mantra.
Principi di Shatkarma.
Conduzione di una classe.
Alimentazione consapevole.

FILOSOFIA

I Maestri.
Gli approcci mentali.
Gli otto rami dello Yoga.
I sette bhoomika.
I quattro sentieri dello Yoga.
I cinque punti dello Yoga.
Brahman, Atman, Uphadi, Maya, Avidya, Iswara, Brahma.
Cinque Kosha.
Sette Chakra.
Satsang.

AYURVEDA 

Si affrontano le basi della scienza dell’Ayurveda, da diversi punti di vista: filosofico, scientifico, anatomico e fisiologico. Alla parte teorica, verrà affiancata la parte pratica dei trattamenti, di cui si approfondiranno obiettivi, manualità e aspetti relativi ad oli ed erbe utilizzati.

TEORIA E PRATICA
Principi di storia e filosofia Ayurveda:
– definizione di Ayurveda;
– cenni storici;
– antichi testi.
Filosofia Ayurveda:
– i 5 elementi;
– i tre dosha;
– i guna.
Nozioni di anatomia e fisiologia umane.
Anatomia e fisiologia ayurvediche:
– dosha in anatomia e fisiologia;
– i tessuti (dhatu);
– i canali (srota);
– le tossine (ama);
– il fuoco della vita (agni);
– gli escreti (mala);
– i bisogni naturali del corpo;
– immunità (bala e ojas);
– subdosha.
Gli stadi della malattia.
Analisi dell’equilibrio dei dosha.
Routine giornaliera (dinacharya).
Routine stagionale (ritucharya).
Disintossicazione (panchakarma).
Alimentazione ayurvedica:
– principi;
– i 5 sapori (rasa);
– l’energia (virya);
– effetto post digestivo (vipaka);
– preparazioni.

TRATTAMENTI
Nozioni di base:
– come organizzare gli spazi;
– accoglienza;
– preparazione dell’operatore;
– etica.
Oli ed erbe.
Trattamenti:

  • Abhyangam parziali;
  • Abhyangam completo;
  • Samvahanam.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

oppure

SCRIVICI

Accetto l'informativa sulla privacy

Voglio iscrivermi alla newsletter